Segreteria

La Rete di enti locali READY lancia un’azione a sostegno della proposta di legge contro sessismo, omofobia, lesbofobia, bifobia e transfobia

Roma, 30 settembre 2020 RE.A.DY, la Rete italiana delle Regioni, Province Autonome ed Enti Locali impegnati per prevenire, contrastare e superare le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere, lancia un’azione di sensibilizzazione a livello nazionale a sostegno della proposta di legge “Misure di prevenzione e contrasto della discriminazione

Comune di Torino: Il 17 maggio ricorre IDAHOTB, la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia

Come ogni 17 maggio, in occasione della Giornata Internazionale contro omo-, lesbo-, trans- e bifobia, la RE.A.DY – la Rete nazionale delle Pubbliche Amministrazioni contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere – organizza una campagna nazionale di sensibilizzazione e contrasto alle discriminazioni basate su genere e orientamento

Comune di Torino: Concluso l’Incontro Annuale di Monte San Savino

Venerdì 11 Ottobre, simbolica data del Coming Out Day, RE.A.DY, la rete di Comuni, Province e Regioni antidiscriminazioni LGBT, ha concluso il proprio Incontro Annuale a Monte San Savino, in provincia di Arezzo, con un messaggio di speranza. Una campagna nazionale sul tema “Love Speech, i discorsi del rispetto e

Partner

Settimo città sempre più inclusiva.

Il Comune di Settimo accresce il suo impegno per realizzare una città davvero inclusiva. La scorsa settimana il personale del Comune ha partecipato a un corso di formazione per fornire un servizio sempre più libero da discriminazioni.«È ancora troppo facile fare sentire le persone “sbagliate” – spiega l’assessore alle pari

Città di Torino: Il Parlamento approvi la proposta di Legge Zan contro omotransfobia e misoginia.

Approvando un ordine del giorno (prima firmataria la consigliera Cinzia Carlevaris) il Consiglio comunale esprime il proprio appoggio alla proposta di legge “Modifiche agli articoli 604 bis e 604 ter del Codice penale, in materia di violenza o discriminazione per motivi di orientamento sessuale o identità di genere”, prossimamente all’esame

Provincia di Prato: Approvata dal Consiglio Provinciale la mozione a sostegno della Legge contro l’omofobia.

Anche le condotte che istigano all’odio o la violenza di matrice “omofobica” saranno punibili alla stregua delle condotte che si basano sull’odio etnico, razziale e religioso. E’ stata approvata nell’ultima seduta del Consiglio Provinciale la mozione di sostegno all’approvazione della proposta di legge: “Misure di prevenzione e contrasto della discriminazione

Turco-De Marchi: Milano sostiene la LA Legge Zan contro omotransfobia e violenze di genere

Approvato con 28 voti a favore e 3 astensioni l’Ordine del giorno a sostegno del DDL Zan in Consiglio Comunale a Milano. L’odg chiede l’impegno del sindaco Beppe Sala e della Giunta a sostenere la legge Zan contro omotransfobia e violenze di genere, che il 12 ottobre tornerà in aula

Sì del Consiglio comunale di Modena a un ordine del giorno di maggioranza, proposto da Federica Venturelli (Pd). Respinto l’odg contrario della consigliera Santoro (Lega)

“Il Parlamento approvi la legge per la prevenzione e il contrasto alle discriminazioni basate su sesso, genere, orientamento sessuale e identità di genere”. È la sollecitazione espressa dal Consiglio comunale di Modena che, nella seduta di giovedì 8 ottobre, ha approvato un ordine del giorno sottoscritto dai gruppi di maggioranza

Anche il Comune di Parma partecipa all’azione di advocacy nei confronti delle istituzioni nazionali, primi fra tutti il Presidente della Camera dei Deputati e la Presidente del Senato della Repubblica.

Il Comune di Parma partecipa all’azione congiunta della RE.A.DY, la Rete italiana delle Regioni, Province Autonome ed Enti Locali impegnati per prevenire, contrastare e superare le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere. L’azione di sensibilizzazione a livello nazionale a sostegno della proposta di legge “Misure di prevenzione e

Il Consiglio comunale di Bologna approva un ordine del giorno a sostegno della proposta di legge contro l’omolesbobitransfobia

Il Consiglio comunale ha approvato con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro) e 5 non votanti (Lega nord, Fratelli d’Italia), un ordine del giorno a sostegno della proposta di legge sulle “Misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della

Castelnuovo Berardenga a sostegno della proposta di legge contro l’omofobia. Approvato in consiglio comunale un ordine del giorno che rafforza impegno contro le discriminazioni

Castelnuovo Berardenga. Castelnuovo Berardenga rafforza il suo impegno contro l’omofobia e ogni forma di discriminazione. Nei giorni scorsi il consiglio comunale ha approvato l’ordine del giorno a sostegno della proposta di legge sulle “misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi legati al sesso, al genere,

Fiumicino contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere e contro la misoginia

“Il consiglio comunale ha appena approvato la mozione di cui sono la prima firmataria che impegna il sindaco a predisporre una campagna comunicativa e socio culturale per contrastare i fenomeni del sessismo, dell’omofobia, della bifobia, della lesbofobia e della transfobia; ad adottare tutte le iniziative coinvolgendo anche le associazioni e

Omotransfobia. La Giunta di Crema sostiene l’iniziativa nazionale della Rete RE.A.DY sulla Legge Zan

CREMA – 1° OTTOBRE 2020 Si è tenuta ieri, presso la Camera dei deputati, la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa nazionale di Rete RE.A.DY per l’approvazione di un Odg a sostegno del ddl contro l’omotransfobia e la misoginia da parte delle Amministrazioni locali aderenti alla Rete. Sono intervenuti i deputati