L’Incontro Annuale 2021, organizzato in collaborazione con la Regione Toscana, si è svolto il 24 e il 25 settembre a Volterra, città di 10.000 abitanti a forte vocazione turistica situata nella parte meridionale della Provincia di Pisa, nel cuore della Maremma pisana.

I lavori sono stati aperti dal saluto del Sindaco Giacomo Santi e della Vicesindaca Eleonora Salvini;
La prima parte dell’incontro – il pomeriggio del 24 settembre, dedicato esclusivamente ai 54 Enti partecipanti da tutta Italia – ha visto il consueto momento di condivisione dello stato dell’arte della Rete. In particolare è stato evidenziato il numero di adesioni che nel corso del 2021 è cresciuto in modo esponenziale con 62 nuove adesioni e nessun recesso.
E’ stato poi dato ampio spazio al confronto sulla definizione di proposte operative condivise affinché la rete possa proseguire con concretezza la propria azione e accrescere la propria efficacia sui territori.
A questo primo momento hanno portato il loro contributo il Direttore dell’Unar Triantafillos Loukarelis, l’Onorevole Monica Cirinnà e la Consigliera della Commissione Pari Opportunità dell’ANCI Nicoletta Paci, Assessora del Comune di Parma. Erano inoltre collegati/e online il Presidente della Provincia di Pisa, Massimiliano Angori e l’Assessora alle Pari Opportunità della Regione Toscana, Alessandra Nardini.
La mattina del 25 settembre è stata dedicata alla condivisione delle buone prassi LGBT attraverso lavori di gruppo tra i partner RE.A.DY.
Nel pomeriggio l’evento pubblico “La Toscana dei diritti”, moderato da Natascia Maesi, ha visto la partecipazione in presenza dell’Assessora alle Pari Opportunità della Regione Toscana, Alessandra Nardini.
Curato da Toscana Pride, ha ospitato l’intervento di quattro Associazioni:
Pink Riot nelle comunità locali: l’esperienza a Pisa, a cura di Pink Riot Arcigay Pisa – Daniele Serra;
Genitori e figli omosessuali, a cura di Agedo – Fiora Bianconi;
Famiglie & Famiglie, a cura di Famiglie Arcobaleno – Francesco Zaccagnini;
Le sfide per le famiglie con genitori LGBT, a cura di Rete Genitori Rainbow: il ruolo dei servizi pubblici, della scuola e la necessità di formazione – Fabrizio Poletti.

Durante l’incontro i partner hanno votato per la città che ospiterà l’Incontro Annuale 2022: Parm. Sono stati inoltre votati il tema e l’iniziativa comune per il 17 maggio 2022: sarà nuovamente una campagna di comunicazione contro l’hate speech, ma con particolare attenzione ai giovani e al mondo della scuola.

Qui il programma delle due giornate

.